fbpx

Con l’arrivo di settembre l’attività amministrativa riprende a pieno regime e finalmente anche i cittadini vedranno alcuni importanti interventi sulla nostra Città per i quali abbiamo lavorato assiduamente negli ultimi mesi.

Prolungamento di Via G. Elter

A inizio settembre ci sarà la consegna dei lavori alla ditta aggiudicataria dell’appalto per la realizzazione di un collegamento stradale fra Via G. Elter e Corso Saint-Martin de Corléans, lungo il lato est della caserma “Battisti” e la contestuale sistemazione del primo tratto di Via G. Elter tra Via Capitano Chamonin e Corso Battaglione Aosta. L’intervento, che ha un costo di poco inferiore al milione di euro, è atteso da parecchi anni ma oggi assume un significato diverso viste le note vicende che hanno interessato il trasferimento delle famiglie dai “Grattacieli” ai nuovi alloggi del “Contratto di Quartiere” proprio in Via Elter.

Nel frattempo gli uffici stanno continuando a lavorare per la completa demolizione dei due “Grattacieli” affinché tutta la zona compresa tra la Nuova Università della Valle d’Aosta e la Caserma “Battisti” acquisisca una nuova fisionomia e si possa recuperare un pezzo di città collegando in maniera più funzionale il Quartiere Cogne con il Centro storico.

Parallelamente, ci sono altri due interventi (sempre in quella zona) che sono urgenti e sui quali stiamo procedendo con celerità: la riapertura della storica Bocciofila del CCS Cogne, sempre in Via Elter, affinché possa tornare ad essere luogo di socializzazione e di attività sportiva come lo è sempre stato. E, poco più a est, dietro alle Mura Romane, la co-progettazione è all’opera per riqualificare gli orti comunali di Via Carabel.

Abbattimento delle barriere architettoniche nel Q. Cogne

Sempre nel mese di settembre sono previsti i lavori di intervento nel Quartiere Cogne per l’abbattimento di una serie di barriere architettoniche per un importo complessivo di circa 70 mila euro. Come da preciso impegno assunto in consiglio comunale cerchiamo di mettere in campo una serie di interventi di abbattimento delle barriere architettoniche che sono purtroppo ancora presenti sulla nostra città. L’impegno è quello di reperire ogni anno a bilancio una somma di denaro che possa essere impiegata appunto per migliorare la vivibilità cittadina dei portatori di handicap, ma non solo; parallelamente gli uffici stanno già lavorando all’incarico per la progettazione di ulteriori interventi che verranno realizzati il prossimo anno (insieme alla sistemazione delle pensiline degli autobus al Cimitero, nel Quartiere Cogne e al Beauregard).

Al via i lavori del piano asfalti 2019

Con un leggero ritardo rispetto a quanto previsto, questo mese partiranno anche i lavori di asfaltatura di alcuni tratti di vie cittadine, lavori che sarebbero dovuto partire a giugno ma che, a causa della concomitanza della posa della fibra ottica da parte di Open Fiber, abbiamo dovuto posticipare. Sono previsti interventi in Via Roma, Via Parigi zona Ospedale, Via Parigi zona Arionda, Via Gilles de Chevrère, Via Saint Martin de Corléans, Corso Ivrea, Via Carrel e Viale dei Partigiani. L’importo dei lavori e della relativa segnaletica orizzontale è di circa 580 mila euro. Anche in questo caso, come per le barriere architettoniche, siamo già al lavoro per la progettazione del piano asfalti 2020.

Sarà quindi un settembre un po’ movimentato in termini di lavori sulla città ma credo valga la pena sopportare i disagi per terminare velocemente lavori attesi ormai da parecchio tempo.

Share This