Fusione di comuni

}

07.30.2013

Prima o poi ci arriveremo anche noi. Perché non iniziare anche qui in Valle una seria discussione in merito?

Articolo 23, comma 6:

“Entro sei mesi dall’entrata in vigore della presente legge le Regioni a statuto speciale Friuli Venezia Giulia, Siciliana e Sardegna adeguano gli ordinamenti interni ai principi della medesima legge, nonché le Regioni a statuto speciale Trentino Alto Adige e Valle d’Aosta adeguano le loro legislazioni ai principi di cui al capo quinto della presente legge. Le predette disposizioni costituiscono principi dell’ordinamento giuridico della Repubblica e principi fondamentali di coordinamento della finanza pubblica”.

Non è forse arrivato il tempo di iniziare a discuterne?

Articolo da Il Biellese del 4 febbraio 2011

Post correlati

#GovernoDraghi: alcune considerazioni politiche.

Con la fiducia espressa da entrambi i rami del Parlamento inizia ufficialmente il suo cammino il “Governo del Paese” presieduto dal Prof. Mario Draghi. Non mi interessa ripercorrere la storia recente per attribuire responsabilità o stabilire chi avesse ragione oppure...

leggi tutto

Grazie!

 E così siamo arrivati alla fine di questa bellissima esperienza.   Se mi guardo indietro posso ritenermi davvero soddisfatto. Gli anni ’10 di questo millennio rappresentano per me un percorso di crescita personale e professionale che difficilmente avrei...

leggi tutto

Seguimi

Chi sono

Fulvio Centoz

Sono stato sindaco di Aosta per il Partido Democratico dal 2015 al 2020, ma inizio la mia carriera politica nel 2005 come consigliere comunale di Rhêmes-Notre-Dame.

Oggi sono per continuare a parlare di politica, per fare delle riflessioni sul mondo che ci circonda e su come vorrei che la Valle d’Aosta e l’Italia affrontassero le sfide che ci riserva il futuro.

Benvenuto sul mio blog.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This