#Aostasicura

}

06.17.2017

Ieri abbiamo finalmente presentato il progetto di videosorveglianza che, al termine del secondo lotto di investimenti, il Comune di Aosta ha realizzato con l’ausilio della società INVA S.p.a. Un investimento importante per aumentare la sicurezza dei cittadini e dei turisti che frequentano la nostra città. Perché una città sicura è una città più vivibile e più attraente.

Grazie alla preziosa collaborazione degli ingegneri di INVA abbiamo costruito un network federato; sono state messe in rete di 114 telecamere sul territorio comunale, tutte collegate in fibra ottica su di un sistema nuovo e performante. Un cloud federato che potrà essere aumentato con nuove telecamere immediatamente visibili a tutti coloro che accederanno al network. Non solo quindi la Polizia locale ma, potenzialmente, tutte le forze dell’ordine o coloro che ne dovessero aver bisogno.

Una base di partenza per una città più sicura. Un investimento che ci permette di recuperare anche gli investimenti fatti nel passato in una logica di condivisione, maggiore fruibilità e scalabilità.

Ecco una presentazione che ne illustra le caratteristiche salienti.

Post correlati

#GovernoDraghi: alcune considerazioni politiche.

Con la fiducia espressa da entrambi i rami del Parlamento inizia ufficialmente il suo cammino il “Governo del Paese” presieduto dal Prof. Mario Draghi. Non mi interessa ripercorrere la storia recente per attribuire responsabilità o stabilire chi avesse ragione oppure...

leggi tutto

Grazie!

 E così siamo arrivati alla fine di questa bellissima esperienza.   Se mi guardo indietro posso ritenermi davvero soddisfatto. Gli anni ’10 di questo millennio rappresentano per me un percorso di crescita personale e professionale che difficilmente avrei...

leggi tutto

Seguimi

Chi sono

Fulvio Centoz

Sono stato sindaco di Aosta per il Partido Democratico dal 2015 al 2020, ma inizio la mia carriera politica nel 2005 come consigliere comunale di Rhêmes-Notre-Dame.

Oggi sono per continuare a parlare di politica, per fare delle riflessioni sul mondo che ci circonda e su come vorrei che la Valle d’Aosta e l’Italia affrontassero le sfide che ci riserva il futuro.

Benvenuto sul mio blog.

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This